Riserva dei Calanchi di Atri

La Riserva Naturale dei Calanchi di Atri, istituita dal 1995, si estende su oltre 600 ha, che vanno dai 104 m del fondo valle del Torren­te Piomba ai 468 m s.l.m. di Colle della Giustizia.

Via Colle della Giustizia, 64032 Atri

0858780088

info@riservacalanchidiatri.it, calanchiatri@wwf.it

Sito Web

Le caratteristiche di biodiversità e geodiversità dei Calanchi conferiscono quelle doti di unicità al paesaggio agrario, tanto da renderla un'area di interesse nazionale. Essa conserva una delle forme più affasci­nanti del paesaggio costiero adriatico, imponenti architetture naturali note ai più come "Bolge dantesche" o "Unghiate del Diavolo" e dette in vernacolo "li Ripe". Le passate deforestazioni e la vocazione a pascolo dei terreni hanno portato in superficie i suoli argillosi che, sottoposti all'azione erosiva e all'alternanza di periodi di pioggia e siccità, generano queste particolari formazioni. A seconda del grado di disabilità all'interno della Riserva vengono svolte escursioni e attività di gruppo organizzate da soggetti pubblici o privati. Per le visite autonome il percorso è libero, non ci sono biglietti e orari di ingresso. Per le visite organizzate è presente un servizio guida concesso esclusivamente dalle Guide ed Acc. di media montagna iscritte regolarmente all'Albo della Regione Abruzzo. 



? Locali accessibili

? Ausili alla mobilità

? Attività inclusive

Il Progetto Viaggio Sociale


"In.. Forma. Viaggio Sociale" è un progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dalla Regione Abruzzo per la creazione di un Turismo Sociale in Abruzzo.

Attraverso soluzioni innovative e sostenibili, l’obiettivo è quello di creare una rete che permetta la crescita e lo sviluppo di un mercato turistico per disabili, famiglie con bambini e anziani agevolando non solo l’accessibilità, ma anche l’erogazione di servizi, attività informative inerenti l'accoglienza e la permanenza.

Contattaci